logo
 

Richiedi € 10,00 
 
 

La cartomante e la bambina

DUE TEGOLE DI CRISTALLO
 
di Pibiri Gisella

 
Non so se si tratti di una moda o di una necessità dell’anima, se nasca da un desiderio di imitazione o da un bisogno a lungo represso che finalmente trova le condizioni per manifestarsi: certo è che in quest’ultimo decennio abbiamo assistito in Sardegna al fiorire di numerose creazioni letterarie al femminile, le quali si sono sovrapposte ad una precedente fioritura al maschile.
La letteratura mondiale è ricca di presenze femminili di altissimo livello e quella italiana del Novecento raggiunge le vette più altre proprio per merito delle scrittrici: Grazia Deledda, Elsa Morante, Oriana Fallaci, Dacia Maraini, Natalia Ginzburg per citare solo le maggiori.
(…)La Pibiri, in quest’opera mette l’accento sulle forme dell’educazione e sui rapporti tra madre e figlia: temi che, dopo gli studi fondamentali di Piaget e Freud, hanno occupato buona parte della narrativa del secolo scorso ed oggi hanno invaso le pagine dei settimanali ed i salotti televisivi. I durissimi precetti attraverso i quali gli adulti, padri o madri, sacerdoti o insegnanti, guidavano i bambini verso l’essere educati, erano accompagnati da punizioni altrettanto dure e spesso umilianti.
I genitori con più di cinquant’anni e ancor più i nonni ricordano bene le dolorose tirate d’orecchie, le dolorosissime bacchettate sulle nocche delle mani, il castigo nell’angolo dietro la lavagna con i ceci sotto le ginocchia con cui i maestri correggevano le disubbidienze e le birichinate degli allievi.
(…) Oggi per risolvere i problemi dell’anima si va dallo specialista e si paga ma non si può dire che le cose vadano molto meglio.
(dalla presentazione)
 

 
 

Richiedi il libro all'autore: