Richiedi € 30,00 
 
 

In volo sui castelli romani


 
di Carlo Nocilli

 
Castelli Romani, ovvero qualità della vita.
Nel XIV secolo allorché Roma andò spopolandosi a seguito della carestia e dell’impoverimento causato dall’assenza dei papi,ritiratisi in Avignone,molte famiglie appartenenti alla nobiltà romana dai Colonna agli Sforza Cesarini,agli Orsini ecc.si trasferirono nelle prestigiose ville o nei castelli di loro proprietà sui colli Albani e Tuscolani Questi castelli o ville rinascimentali e barocche, conservano ancora oggi le loro splendide architetture e  negli incomparabili paesaggi  dei castelli romani mantengono la perfetta collocazione.  Con la denominazione di Castelli Romani si vuole indicare un insieme di paesi o cittadine (Frascati,Castel Gandolfo, Nemi, Monte Porzio Catone ecc.) dei Colli Albani posti a breve distanza tra di loro e da Roma. Luoghi di villeggiatura dei signori fin dai tempi dell’Impero,che ancora oggi rappresentano una delle mete preferite dai romani nelle calde giornate estive. Immersi nel verde e ricchi di storia e cultura,i Castelli Romani offrono luoghi di grande interesse turistico e importanti manifestazioni legate alle loro tradizioni.
 

 
 

Richiedi il libro all'autore: