logo
 

La ragazza col foulard


 
di Germanà Maria Catena

 
Giulia, la protagonista del romanzo, scrive la sua storia per mancanza d’affetto in età ormai matura. Lei è molto bella, alta e slanciata, ha capelli e occhi neri, molto elegante nel vestire, raffinata nel camminare, quasi sfilasse. Porta abiti fatti con le sue mani, era diventata una vera sarta e ne realizzava per chiunque ne facesse richiesta. Col tempo comincia a dare lezioni nelle scuole  di sartoria, ma non bastandole, si iscrive a dei corsi di Psicologia riuscendo, dopo 4 anni, ad ottenere il diploma ed incominciando così il volontariato con una Onlus. La vita però la mette di fronte ad una dura prova, che segnerà per sempre la sua esistenza: un amore impossibile. “Fino a che punto si può amare una persona? Per sempre - pensò - perché la vedi anche se non c’è, la senti vicina anche se è lontana, piangi anche se non c’è motivo, ti fa sorridere quando vedi qualcosa che può ricordartela, perché un amore impossibile non lo si può dimenticare mai”.
 

 

Richiedi il libro all'autore: