logo
 

Acquista € 13.00
 

Le cornici di Ogino


 
di Vinelli Matteo

 
Mi ha sempre affascinato l’idea di poter arrivare secondo. Ritengo sia una posizione di assoluto privilegio, da raggiungere con astuzia ed equilibrio. Intanto, perché ti consente di godere degli affanni convulsi di chi si prodiga per arrivare primo e, soprattutto, per il non trascurabile fatto che ti offre la possibilità di assumere quell’aria malinconica di uno che ha qualità da vendere ma, causa un destino maledettamente avverso, si è dovuto accontentare di una piazza comunque di prestigio. Tra l’altro, alle donne piace molto la figura del secondo, perché non è poi una mezza calzetta, perché potrà sempre, chissà, vincere e perché è l’elemento migliore a cui leccare le ferite. Inoltre, il secondo è quasi sempre bello e buono mentre il vincitore, di norma, si mostra egocentrico, un poco sleale e assolutamente snob, qualità che appartengono con copyright al gentil sesso da quando Eva vendette la frutta a quello sfigato di Adamo. Quando mi trovo in fila alle Poste, ecco lì non mi piace affatto arrivare secondo...