Acquista € 9.00
 

Lì, dove finisce il mare


 
di Riello Stefania

 
Ci sono storie che hanno cuore e bocca: con il cuore si mantengono in vita e con la bocca chiedono di essere messe per iscritto. Questa è una di quelle storie: mi ha trovata e mi ha pregata di darle pace imprimendola con l’inchiostro sulla carta. È la storia di un uomo che combatte con tutte le sue forze contro una malattia che succhia poco a poco la sua vita e quella di chi lo ama. Certo, è una storia di dolore che annienta e distrugge, ma anche di speranza che fiorisce tra i detriti; è una storia di morte, ma soprattutto è una storia d’amore. Non un amore qualsiasi: l’amore tra un padre e una figlia, che è il più puro tra gli amori. E l’amore finirà col trionfare sulla morte stessa: “Ci rivedremo, papà, fosse anche tra cent’anni e le nostre anime s’abbracceranno forte come corpi vivi s’abbracciano”. Il viaggio inizia in un canottino a forma di navetta che continua a fluttuare tra le onde proprio verso quel punto... lì, dove finisce il mare.